mercoledì 7 luglio 2010

The Crows



Ombre scure, malefiche

Hanno fiutato la preda

Gracchiano

Con voce stridula, fastidiosa

Ridono scioccamente

Si avvicinano

Con cautela, guardinghe

Osservano la carcassa

Fameliche

I loro occhi, maligni

Pregustano il pasto

Affondano

Nella carne tenera

I loro becchi affilati

Stupide

Creature senza cuore

Senza spina dorsale

Nutrono
Con carne morta

La loro carne morta

 
 

4 commenti:

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

"pregustano IL pasto" c'è una L mancante ;)

Davvero bella... Mi ha ricordato la canzone "Il corvo Joe" dei Baustelle.

http://www.angolotesti.it/B/testi_canzoni_baustelle_2462/testo_canzone_il_corvo_joe_177792.html

qui trovi il testo che secondo me è stupendo.

Dada ha detto...

grazie per la segnalazione, rospetto, ho provveduto a correggere :)

i baustelle sono tra i gruppi preferiti di mio figlio, il corvo joe la canzone che, a suo dire, più lo rappresenta.
a me mettono un po' di angoscia, però hai (avete) ragione, è un bel testo.

petrolio ha detto...

io odio maggiormente le gazze ladre, ma se avessi intitolato gazze ladre non l'avrei letta e non mi sarebbe piaciuta! :)
tra l'altro riesco a fare un parallelo con qualcun altro guarda un po… :/

Dada ha detto...

scommetto che è lo stesso parallelo che viene in mente a me!
:)